Attività

Fitness in piscina

Il fitness in piscina è ideale per tutti ed ha scopi riabilitativi, oltre che sportivi e terapeutici

Fitness in piscina, sono numerosi i centri sportivi che offrono questo servizio a quanti desiderano prendersi cura del proprio corpo. Fitness è diventata la parola chiave del benessere, se in passato si parlava di ginnastica e sport, oggi per rimettersi in forma si adopera questa terminologia mondiale.

Una volta per rimettersi in forma si pensava solo alle palestre, negli ultimi 10 anni però la parola fitness si sta associando al nuoto e alla piscina.

Fit è la parola inglese che tradotta indica stato fisico, allenamento sportivo, forma fisica; con Fitness oggi indichiamo una serie di discipline sportive da seguire e praticare per rimettersi in forma e stare bene. Tutto questo oggi è possibile anche indossando un costume e immergersi nell’acqua di una piscina. Una volta si pensava solo al nuoto, oggi il fitness in piscina offre anche altre e differenti opportunità.

Vediamo quali sono come si praticano e a chi sono rivolte e soprattutto quali sono i benefici.

Acquagym
Idrobike
Baby swimming
Acquastep
Acqua Dance

Il fitness in piscina è ideale per tutti ed ha scopi riabilitativi, oltre che sportivi e terapeutici. E’ lo sport in assoluto indicato per tutti quello praticato in piscina. Si rivolge a tutti i soggetti, sia bambini fin dai primissimi mesi di vita, e poi alle donne in gravidanza, agli anziani e a chi è portatore di qualche handicap e perfino a chi deve svolgere un percorso riabilitativo in seguito a qualche intervento particolare. Il fitness in acqua è importante per la salute perché allena il cuore e tutto l’apparato respiratorio.

L’acquagym è la disciplina del fitness in piscina più tradizionale oltre al nuoto. Questa disciplina indica una serie di esercizi fisici che si svolgono appunto dentro l’acqua muovendosi a suon di musica. Questo sport si può praticare sia a corpo libero ma anche con l’ausilio di attrezzi: bilancieri, cavigliere, corde elastiche, oltre ad aver indossato la cintura galleggiante che si chiama acqua belt. E’ ideale per tonificare la muscolatura e a modellare il fisico. Gli esercizi sono indicati dall’allenatore che ogni settimana stilerà un programma specifico per sviluppare i muscoli delle gambe, braccia, e addominali. Può essere svolto anche dalle donne in gravidanza purchè si seguano delle indicazioni precise, e con i dovuti e naturali limiti dettati dalla condizione fisica e dal caso specifico. Questa si svolge in gruppo ed è ideale anche per le anziane signore e signori che intendono mantenersi in buona salute con uno sport acquatico.

L’idrobike è una disciplina faticosa ma con un forte potete tonificante, si svolge sempre dentro l’acqua e consiste nell’eseguire una serie di esercizi pedalando una cyclette adatta all’acqua. Generalmente la bicicletta per lo spinning in acqua è posta ad una profondità che varia dai 110 ai 180 cm. Maggiore è la profondità, maggiore sarà anche la fatica. Questo sport aiuta ad allungare i muscoli e a favorire soprattutto il rassodamento di gambe e glutei. Aiuta ad allenare il cuore e i polmoni.

Tutti gli sport acquatici grazie anche alla continua sollecitazione dell’acqua sulla pelle, sono ottimi per contrastare la pelle a buccia da arancia e quindi questo fastidioso inestetismo epidermico.

L’acqua step così come anche la stessa definizione specifica, si tratta di uno sport che vede l’esecuzione di una coreografia a suon di musica utilizzando delle pedane simili a quelle che si usano per eseguire gli esercizi con lo step in palestra. L’unica differenziazione consiste nella struttura dello step che è leggermente più pesante ed ha una particolare ventosa che lo aiuta a rimanere saldo sul fondo piscina.

L’acqua step è un’ottima alternativa a quanti amano questo genere di esercizi ma che hanno problemi legati alla schiena e alle articolazioni; l’acqua step infatti evita le forti oscillazioni continue sulla spina dorsale e soprattutto sulle caviglie che sono messe a dura prova invece dall’allenamento in palestra.

L’acqua dance è uno sport che proviene dal nord Europa e sta riscuotendo un notevole successo anche nel nostro paese, nonostante sia arrivato solo in tempi recenti. E’ una disciplina amata dai giovani, ma anche dai chi è più adulto perché permette di divertirsi a suon di musica ballando a su musica latino americana, hip hop e simili, rimanendo dentro l’acqua. Senza accorgersene si allena tutto il corpo, e la muscolatura è sottoposta a continuo esercizio e sforzo fisico; questo permette di tenersi in forma, curare la propria salute e divertirsi allo stesso tempo.

Il baby swimming è una disciplina studiata dagli esperti creata per i neonati e i genitori. Prevede, infatti, un’interazione di un genitore, che di solito è la madre, ma si consiglia sempre di farlo eseguire a chi è più acquatico dei due genitori senza preferenza se sia la madre o il padre. Aiuta il bambino a stabilire un contatto diverso con il genitore e al contempo a potersi appropriare dei suoi normali movimenti che gli ricordano l’utero materno. Inoltre il bambino comincia così fin da subito a prendere considerazione del suo piccolo corpicino.

Fitness in piscina
Vota questo articolo
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close